Il BIOtech

BIOtech intende promuovere, favorire e coordinare le attività di ricerca e formazione svolte all’interno dell’Università di Trento nell’ambito delle scienze e tecnologie biomediche proponendosi come riferimento per l’interazione con partners esterni privati e pubblici, enti di ricerca, aziende, istituzioni sanitarie.

Il Centro Interdipartimentale di Ricerca BIOtech è stato costituito con Decreto Rettorale del 26 ottobre 2007, su proposta dei Dipartimenti di:

  • Ingegneria Meccanica e Strutturale
  • Fisica
  • Matematica
  • Ingegneria dei Materiali e Tecnologie Industriali
  • Informatica e Telecomunicazioni
  • Scienze della Cognizione e Formazione

Nel settembre 2008, le prime due Macro aree di ricerca: Tissue Engineering, Cells and Tissues Dynamics e Fisica Biomedica si sono insediate presso i nuovi laboratori di ricerca di Mattarello.

Il centro è dotato di strumenti e competenze d’avanguardia nel settore dell’Imaging microstrutturale, della caratterizzazione biochimica e istologica di tessuti e costrutti ingegnerizzati, dello sviluppo di materiali e dispositivi per applicazioni biomediche, nella medicina rigenerativa ed ingegneria dei tessuti, nel settore dell’elaborazione di biosegnali multivariati e bioimmagini, nella caratterizzazione di dispositivi medici critici e tecnologie sanitarie.

Descrizione

BIOtech raccoglie e riunisce le competenze multidisciplinari sulle tecnologie biomediche presenti nei diversi dipartimenti dell’Università di Trento. Il centro promuove e coordina progetti di ricerca nell'ambito della biomedicina e delle tecnologie per la salute, svolgendo una funzione di trasferimento fra la ricerca di base e le applicazioni cliniche. L’attività di ricerca è condotta attraverso solide collaborazioni con enti di ricerca, industrie e realtà cliniche, sia a livello nazionale che internazionale, e vanta una qualificata produzione scientifica, nonché il trasferimento dei risultati in procedure clinico-diagnostiche e in innovazione tecnologica. Nei laboratori di Mattarello lavorano circa 40 ricercatori (senior, fellows, dottorandi) di diversa nazionalità.

Il Centro è attualmente organizzato in due macroaree di interesse nei settori della “Medicina Rigenerativa” e della  “Fisica Biomedica”, che integrano le competenze dei dipartimenti di origine (Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e Tecnologie Industriali e Dipartimento di Fisica) con competenze avanzate nel settore dell’ingegneria dei tessuti, del drug delivery, dell’imaging biomedico, della progettazione e caratterizzazione di materiali per applicazioni biomediche.

Il laboratorio di Tissue Engineering, Cells and Tissues Dynamics si occupa dello sviluppo di materiali e strutture atti alla riparazione e rigenerazione di tessuti danneggiati, al fine di ridurre la necessità di protesi permanenti. Il laboratorio vanta rilevanza internazionale nel campo ed è sede periferica dell’European Institute for Tissue Engineering and Regenerative Medicine.

L’ambito prevalente di ricerca del laboratorio di Fisica Biomedica riguarda la comprensione della funzionalità cardiaca e cerebrale mediante tecniche avanzate di imaging cellulare, analisi dei biosegnali e bioimmagini, con lo scopo di individuare nuove piattaforme tecnologiche per la cura di patologie e il miglioramento dell’efficacia diagnostica. A questa attività si affiancano strutture e competenze per la caratterizzazione e valutazione di dispositivi medici critici e per la valutazione delle tecnologie sanitarie.

 

Contatti

BIOtech Centro Ricerca Interdipartimentale Tecnologie Biomediche
via delle Regole 101, 38123 Mattarello (Trento)